Progetti

Casa prefabbricata in legno – Limbiate

Carta d’identità

Progetto di ristrutturazione edilizia e riqualificazione urbana per committente privato, in Monza Brianza

Casa prefabbricata in legno con
* struttura portante in xLam
* copertura tetto in legno lamellare con perlinato a vista di abete sbiancato
* isolamento termico e acustico della copertura in fibra di legno
* tetto isolato e ventilato
* cappotto esterno con finitura ad intonaco

Progettista e Art Director: Arch. Enrica Lavezzari

Realizzazione esecutiva a cura di: JOVE per le opere in legno

Photo Credit: Sofia Uslenghi

SEGNI PARTICOLARI: Case antisismiche – Case prefabbricata moderne

Siamo a Limbiate, in via Marco Polo, nel cuore della Brianza. Un contesto datato anni ‘70, dove il grigio è il colore dominante. Il progetto di ristrutturazione edilizia nasce dalla necessità di un nucleo famigliare in continua evoluzione, dove i figli crescono, maturano e diventano genitori… mentre i nonni ritornano bambini e accompagnano i nipoti nel loro percorso di vita. Nuove vite, nuove famiglie e nuove esigenze partoriscono la necessità di avere una nuova casa, senza però rinnegare il proprio vissuto.

Questa è stata la sfida dell’architetto Enrica Lavezzari, titolare dell’omonimo studio di architettura a Limbiate (MB). Dare una nuova storia da raccontare, ad una casa con un vissuto già importante alle spalle. Un progetto ambizioso e una sfida tenace dove la difficoltà si combatte ambiguamente su due diversi fronti: regalare una nuova identità alla casa senza dimenticarsi del contesto. E’ facile immaginarsi una casa da sogno, e tutto sommato non è nemmeno così difficile realizzarlo. La vera difficoltà, ed in questo si scremano molti professionisti, è la capacità degli architetti di riuscire a regalare una nuova vita o un nuovo vestito ad una realizzazione già caratterialmente formata, rispettandone la struttura e l’architettura esistente, conoscendone e rispettandone i limiti, e sfruttando invece le opportunità e le carte bianche. Fin qui, il livello di difficoltà è medio. E’ nel contesto che il professionista si gioca la reputazione. Fare una casa da sogno, su una casa già esistente non basta. Bisogna saperla contestualizzare nell’ambiente in cui vive: questo significa sacrificarsi, accettare dei compromessi, rinunciare alle proprie ambizioni e manie di grandezza per riuscire ad inserire un progetto di ristrutturazione in armonia con l’ambiente circostante.

Scopri la storia di Kikka e di come è nato il progetto! >

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!